MADE IN ITALY I soliti ignoti'
MADE IN ITALY I SOLITI IGNOTI
Di Michela Barasciutti
Compagnia TOCNADANZA
Con Sara Cavalieri, Roberta De Rosa, Marco Mantovani, Giulio Petrucci, Francesca Linnea Ugolini
Ricerca ed elaborazione musicale: Stefano Costantini
Assistente alle coreografie: Giulio Petrucci
Luci, scene e costumi: Michela Barasciutti
Realizzazione costumi: Lorenza Savoini
Realizzazione luci: Costantino Pederoda
"Marconi estate"
Un viaggio in “questa” Italia attraverso le canzoni e le musiche di casa nostra. Dal Quartetto Cetra a Battiato, passando per molte altre canzoni popolari e colte fino a Puccini e De André, il tutto con la cornice di una selezione di dialoghi tratti dal Film “I soliti ignoti” di Mario Monicelli. Uno sguardo sull’Italia e su noi italiani, sui nostri difetti e sui nostri pregi, con affettuosa auto-ironia, così come diceva di noi Winston Churchill: Gli Italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre. Aggiungeva Mario Tobino: L'Italia è bella, è fatta di uomini bizzarri e di eroi. Un popolo strano, descritto così da Ennio Flaiano: Questo popolo di santi, di poeti, di navigatori, di nipoti, di cognati... Concludiamo questa piccola rassegna di citazioni con l’indimenticato Enzo Biagi: Cara Italia, perché giusto o sbagliato che sia questo é il mio paese con le sue grandi qualità ed i suoi grandi difetti. E’un percorso leggero ma profondo, ironico, intimo, amaro, solidale, forte perché consapevole, per assaporare sensazioni già vissute e riscoprire qualcosa che già ci appartiene ma che forse vediamo per la prima volta. E affettuoso e delicato vuole essere l’omaggio a M° Mario Monicelli per la sua opera cinematografica